News

Dovadola Volante

Postato il Aggiornato il

dovadola

Ieri sera si e’ svolto il quinto appuntamento all’ippodromo Martini, con un ottima cornice di pubblico, oltre 2.500 presenze, un bellissimo spettacolo cowboy, in un clima decisamente afoso. Il centrale era il premio 24/7 Cafe’ , una condizionata sui 1750 mt. di buona qualità, riservata ai cavalli di 3 anni .Era Dovadola a vincerla, da un capo all’altro , bissando il successo di inizio stagione. Corsa veramente molto bella per l’allieva di Pierguido Meniconi , che gia’ in partenza prendeva subito il comando, fornendo parziali selettivi e, nonostante la distanza allungata rispetto alla prima volta, vinceva in bello stile, resistendo a tutti gli attacchi di Holy Richard e di Fanfarun, giunto molto forte all’epilogo. Sicuramente i primi tre saranno protagonisti del MEMORIAL ADRIANO DIAMANTI, in calendario tra 15 giorni. Monta praticamente perfetta di G.Ercegovic in sella alla vincitrice. Il sotto clou era riservato ai puledri, un’altra condizionata sui 1350 mt, il Premio La Vittoria della Bellezza .Vinceva il favorito Lasttinky, nonostante un percorso non certo facilissimo, ma l’allievo del Sig. A.Peraino ha dimostrato la netta superiorità, allungando bene nel finale; ottima seconda la locale Hunter Valley, terza finiva Coral Fast. La prima corsa il Premio Tisserand, corsa riservata agli anziani , vedeva 7 concorrenti al via . Il favorito Rakmaninov, nonostante le 10 primavere, dimostrava di essere il più forte, con una condizione invidiabile, l’allievo del Sig. L. Sorbino, già’ in partenza tallonava il battistrada Rasoterra, per poi passare facile nel rettilineo opposto alle tribune, andando a vincere di una lunghezza abbondante su un pimpante Sooner Green. Terza resisteva un ottima Rasoterra, vista in crescita. La terza corsa, il Premio Falbrav , si disputava sui 2150 mt. Deludeva il qualitativo Spirit Dream, prima volta sulla pista del Martini, dimostrando poca adattabilita’ al tracciato. Vinceva Mildura alla prima affermazione stagionale, al termine di un bellissimo recupero, riusciva a battere di forza Il Mitico Pera, che ha ben impressionato su distanza allungata; ancora terzo Makin Drop Kid. Ben 10 concorrenti erano al via della quarta corsa, nella quale si  affermava Middle Arch con un bellissimo coast to coast, nelle mani di un sontuoso Pasquale Borrelli, prevalendo su una rediviva Matrimandir, in netta crescita e tornata sui 1750 mt.la sua distanza, terzo dopo una rimonta a perdifiato Sunray Spirit. L’ultima corsa vedeva 6 concorrenti al via in un 1000 metri tutto d’un fiato. Ad affermarsi era Main Street, seconda affermazione al Martini in stagione, che con una partenza come sempre lanciata , prendeva il comando delle operazioni per allungare nel finale e vincere a paletti . Falcon in the Air conquistava la seconda moneta , senza mai però riuscire ad avvicinare la Main per la vittoria ; chiudeva la trio vincente un ottimo You are You, al debutto stagionale sul tracciato e al rientro dopo un anno. ( occhio per la prossima) Noi vi diamo appuntamento a Martedi 18 Luglio, con il Memorial Franco Martini corsa di preparazione al Citta’ di Corridonia ed altre bellissime corse, vi aspettiamo come sempre numerosi ed agguerriti

CRISTIAN SANTINELLI

Annunci

Variazione Libretto Luglio

Postato il

 

Ippodromo Martini

 

 

Comunichiamo la variazione libretto delle giornate del 18 e 25 Luglio. Modificate le corse n 31 – 32 – 40.

18 Luglio

30 MEMORIAL FRANCO MARTINI (CONDIZIONATA) (FANT.) E. 6.600 (2.550) per cavalli di 3 anni ed oltre che non abbiano vinto un premio di Euro 2.550,00 dal 04/07/2017. Pesi: anni 3 kg 53,0 ; anni 4 ed oltre kg 57,0. Sopraccarico di kg 1,5 ogni Euro 800,00 vinte dal 02/05/2017. Discarico di kg 2,0 ai cavalli che non siano vincitori di una corsa dal 16/05/2017.  M. 2150 circa. (SABBIA)
31 PREMIO MEMORIAL ROBERTO RAMPICHINI (CONDIZIONATA) (FANT.) E. 4.400 (1.700 ) per cavalli di 3 anni ed oltre che non abbiano vinto un premio di Euro 1.700,00 dal 04/07/2017. Pesi: anni 3 kg. 53,0 ; anni 4 ed oltre kg. 56,5. Sopraccarico di kg 1,5 ogni Euro 800,00 vinte dal 02/05/2017. Discarico di kg 2,0 ai cavalli che non siano vincitori di una corsa dal 16/05/2017.  M. 1750 circa. (SABBIA)
32 PREMIO MATELICA (HANDICAP) (FANT.) E. 3.850 (1.487,50 ) per cavalli di 4 anni ed oltre che non abbiano vinto la somma di  E 7.000 dal 02/05/2017. M.1000 circa. (SABBIA))
33 PREMIO CASTELRAIMONDO (VENDERE) (FANT.) E. 3.850 (1.487,50 – 654,50 – 357,00 – 178,50) per cavalli di 3 anni e oltre, a vendere per E. 5.000,00, che non abbiano vinto un premio di E 1.487,50 dal 04/07/2017, o che non abbiano vinto un premio di Euro 4.250,00 dal 18/04/2017, o che non abbiano vinto o si siano piazzati in corse di Gruppo, Listed  o Handicap Principali dal 18/01/2017, o che non abbiano vinto due corse a vendere dal 18/01/2017, o che non abbiano vinto due corse reclamare dal 18/01/2017, o che non abbiano vinto una corsa a vendere e una corsa reclamare dal 18/01/2017. Pesi : anni 3 kg 53, anni 4 ed oltre kg 55,5 . Sopraccarico di kg 1,5 ogni E 800 vinte dal 02/05/2017. Discarico di kg 2 ai cavalli che non siano vincitori di una corsa dal 16/05/2017.  M.1350 circa. (SABBIA)
34 PREMIO CAMERINO (HANDICAP) (FANT.) E. 3.850 (1.487,50 ) per cavalli di 3 anni che non abbiano vinto la somma di E 7.000 dal 02/05/2017. M.1000 circa. (SABBIA)
35 TROFEO AGRI DAYTONA-1° PROVA QUALIFICAZIONE  (PIANA) (HANDICAP AD INVITO)  (G.R.- AM.- FISE – FITETREC-ANTE) Euro 4.000,00  per cavalli di 3 anni ed oltre, che non abbiano vinto la somma di Euro 10.000,00 dal 02/05/2017.

Metri 1350 circa. (SABBIA)

 

25 Luglio

36 MEMORIAL ADRIANO DIAMANTI  (HANDICAP) (FANT.) E. 9.900 (3.825,00 ) per cavalli di 3 anni. M.1750 circa. (SABBIA)
37 PREMIO VIOLA (HANDICAP) (FANT.) E. 4.400 (1.700,00 ) per cavalli di 3 anni ed oltre che non abbiano vinto la somma di E. 8.000 dal 09/05/2017. M.1350 circa. (SABBIA)
38 PREMIO GINESTRA (VENDERE) (FANT.) E. 4.400 (1.700,00 ) per cavalli di 2 anni , a vendere per E. 6.000,00, che non abbiano vinto un premio di E 1.700,00 dal 11/07/2017, o che non abbiano vinto un premio di Euro 4.250,00 dal 25/04/2017, o che non abbiano vinto o si siano piazzati in corse di Gruppo, Listed  o Handicap Principali dal 25/01/2017, o che non abbiano vinto due corse a vendere dal 25/01/2017, o che non abbiano vinto due corse reclamare dal 25/01/2017, o che non abbiano vinto una corsa a vendere e una corsa reclamare dal 25/01/2017. Peso : kg 55,0 . Sopraccarico di kg 1,5 ogni E 800 vinte in carriera  Discarico di kg 2 ai cavalli che non siano vincitori di una corsa nell’annata.  M.1000 circa. (SABBIA)
39 PREMIO MARGHERITA (VENDERE) (FANT.) E. 3.850 (1.487,50 ) per cavalli di 3 anni ed oltre a vendere per E. 5.000,00, che non abbiano vinto un premio di E 1.487,50 dal 11/07/2017, o che non abbiano vinto un premio di Euro 4.250,00 dal 25/04/2017, o che non abbiano vinto o si siano piazzati in corse di Gruppo, Listed  o Handicap Principali dal 25/01/2017, o che non abbiano vinto due corse a vendere dal 25/01/2017, o che non abbiano vinto due corse reclamare dal 25/01/2017, o che non abbiano vinto una corsa a vendere e una corsa reclamare dal 25/01/2017. Pesi : anni 3 kg 53,0 ; anni 4 ed oltre kg 57,0. Sopraccarico di kg 1,5 ogni E 800 vinte dal 09/05/2017. Discarico di kg 2 ai cavalli che non siano vincitori di una corsa dal 23/05/2017. M.2150 circa. (SABBIA)
40 PREMIO AZALEA (VENDERE) (FANT.) E. 3.850 (1.487,50 ) per cavalli di 3 anni ed oltre a vendere per E. 5.000,00, che non abbiano vinto un premio di E 1.487,50 dal 11/07/2017, o che non abbiano vinto un premio di Euro 4.250,00 dal 25/04/2017, o che non abbiano vinto o si siano piazzati in corse di Gruppo, Listed  o Handicap Principali dal 25/01/2017, o che non abbiano vinto due corse a vendere dal 25/01/2017, o che non abbiano vinto due corse reclamare dal 25/01/2017, o che non abbiano vinto una corsa a vendere e una corsa reclamare dal 25/01/2017. Pesi : anni 3 kg 53,0 ; anni 4 ed oltre kg 55,0. Sopraccarico di kg 1,5 ogni E 800 vinte dal 09/05/2017. Discarico di kg 2 ai cavalli che non siano vincitori di una corsa dal 23/05/2017. M.1000 circa. (SABBIA)
41 PREMIO ROSA  (HANDICAP) (FANT.) E. 3.850 (1.487,50 – 654,50 – 357,00 – 178,50 per cavalli di 4 anni e oltre che non abbiano vinto la somma di E 7.000 dal 09/05/2017. M.1750 circa. (SABBIA)

Piz Bernina Monstre

Postato il

vlcsnap-2017-07-05-09h55m17s521

Si è svolta la quarta giornata all’Ippodromo Martini di Corridonia, davanti ad un pubblico delle grandi occasione oltre 2.500 presenze, e un clima estivo con un caldo sopportabile. Il centrale era il memorial Delio Canullo, socio del Comitato Corse ippiche per molti anni, personaggio dunque molto noto a Corridonia, vince Piz Bernina, dimostrando una classe e superiorità’ quasi imbarazzanti nei confronti degli altri concorrenti. Parte forte Main street la reginetta di Corridonia che come sempre scandisce parziali considerevoli e va a comandare il gruppo, ma ai 500 finali, la maggior classe di Piz Bernina si fa sentire ed in 2 tempi di galoppo, passa di slancio per vincere agevolmente, ottima la monta di A.D. Migheli giunge seconda la Main…sempre positiva sul tracciato dove sa leggere e scrivere, terzo un rientrante Sgricinus ( 2 anni che non correva),occhio per la prossima, quarto Sole Marino destando una buonissima impressione, delude Miser Arden,mai della contesa Il convegno si apriva con il premio Pantelleria, una corsa riservaa ai 3 anni sulla distanza dei 1350 m. conferma i favori del pronostico Captain Dream.il quale vince piuttosto agilmente, nei confronti di Country jungle ieri sera positiva,e terza finisce Foto di Rito, comunque lontana parente della cavalla ammirata mesi addietro. La seconda corsa Il premio Isola D’elba, era riservato ai non professionisti sulla distanza dei 1350 mt.vince nel piu’ facile dei modi Kaffedan,   bissando la vittoria di un anno fa qui al Martini, l’allievo di Iacopo Bindi, prende in mano il comando dopo appena 200 mt. di corsa e stacca addirittura nel finale, vincendo facile, dimostrando qualita’,attitudine al tracciato, troppo superiore per gli avversari, finisce bene all’epilogo Brazen Spirit molto positivo, terza una soprendente  Terin Force, apparsa in forte crescita. La terza corsa sul doppio chilometro era riservata a cavalli di 3 anni ed oltre, vince di nuovo a distanza di 7 giorni Wingazzam, vincendo di ben 8 lunghezze, sul suo compagno di scuderia Rock My Soul, bottino pieno quindi in questa corsa per la Razza dell’Olmo, e per il suo trainer Riccardo Menichetti, terza è Lasciala Andare molto positiva ,da rivedere alla prossima la quinta corsa il premio Ischia, un handicap sulla distanza dei 1000 mt. vince Miss Dorenice, l’allieva di Marco Pisano, prende il comando delle ositilita’,e da un capo all’altro vince molto nettamente nonostante i 63 kg. un vero e proprio coast to coast, confermando le ottime impressioni del debutto al Martini, giugne seconda Wandlimb ancora decisamente positiva sul tracciato, terza Jeita dopo una sfrenata rincorsa. All’ultima corsa premio Capri una vendere sui 1750 mt. vince il favorito Paranormal beauty, doppio per il trainer Iacopo Bindi, e per il fantino spoletino Germano Marcelli. L’allieva di Iacopo Bindi ai 400 finali, aggancia scontroso e vince nel piu’ facile dei modi, per la seconda moneta finalmente Scontroso, con una corsa tutta d’attacco, terzo Makin drop kid, tornato a calcare la sabbia del Martini dopo un anno, delude Alabama Song. il prossimo appuntamento e’ per martedi 11 luglio, sempre con inizio alle ore 21.05 circa, vi aspettiamo carichi e numerosi come sempre

Cristian Santinelli

CHESTER DEAL DA URLO

Postato il

cester

Ieri sera si è svolto il primo appuntamento in notturna all’Ippodromo Martini il terzo stagionale, il quale ha richiamato una grande cornice di pubblico in un clima estivo ma fortunatamente non afoso. Come di consueto le corse erano 6,con partenti omogenei e di buona qualita’,il centrale era alla terza corsa il PREMIO SAN PIETRO,SAN PAOLO E DONATO, una condizionata per anziani, erano in 6 al via dopo i forfait di Matrimandir e Smalto, un nome spiccava su tutti Chester  Deal ,e cosi’ e’ stato, la maggior qualita’ dell’allievo di Casa Pusceddu, ha fatto la differenza, aspettando fino ai 600 finali, per voi progredire e volare via in scioltezza, senza grandi difficolta’, cavallo letteralmente superiore al resto della compagnia. Baiafa centra la seconda moneta, confermando di fatto le ottime impressioni, del debutto stagionale, su distanza allungata, l’allievo di Sorbino ha dimostrato maggior attitudine, ottimo terzo John Sea, che al debutto nel tracciato marchigiano, non sfigura nonostante le ultime prestazioni e la recente forma, non erano al top. Il convegno si apriva col PREMIO SANTA RITA DA CASCIA, un bell’handicap sui 1000 mt. erano in 7,vince la rientrante Jeita, protagonista di una bella rimonta, dopo una partenza in gruppo, scatto ai 300 e vittoria a fil di palo, su Wandlimb. Prima affermazione di stagione per La Razza Dell’ Olmo e  anche per Alessio Satta. Da segnalare la bellissima corsa di Wandlimb il quale correndo per varchi, si deve accontentare della seconda moneta ( buono per la prossima), per il terzo posto giunge Jyoti apparsa in netto risveglio. La seconda corsa il Premio SAN FRANCESCO D’ASSISI, sui  1750 MT. corsa riservata ai non professionisti, vince il beniamino di casa, ovvero MARCO PAGLIARI con SEMPRE THE WAY, seconda vittoria in carriera per il giovanissimo gentleman, la prima davanti al suo pubblico. Prestazione da circoletto rosso e vittoria di superiorita’, per l’allievo di Pierguido Meniconi, il quale dopo aver atteso gli eventi, spunto perentorio ai 500 finali e vittoria facile facile, dimostrandosi veramente un cavallo decisamente di classe, rispetto al gruppo, boato del pubblico di Corridonia, per la vittoria di Marco Pagliari, residente a Corridonia e molto conosciuto, soddisfazione doppia per il giovane gentleman giunge secondo High Pitch confermando i buoni propositi della prima giornata, terzo ROYALESCE, il vecchione di casa CESARINI sempre positivo sul dirt marchigiano. La quarta corsa, il premio SANTA MARIA, handicap riservato ai 3 anni sul doppio chilometro, VINCE GEMMA DELLE PRATA, impressionando tutti, confermando la prima prestazione molto positiva all’apertura di stagione. L’ALLIEVA di Marco Pisano, dopo una partenza in gruppo, sfodera uno spunto magistrale, sopravanzando Moccolo e vincendo veramente in surpluss, di ben 10 lunghezze, perfetto l’interprete G.P.FOIS. Prima affermazione Corridoniana anche per Nadenich proprietario di Gemma delle Prata, anche lui di Corridonia;  ottimo piazzamento per Moccolo, che conferma la grande qualita’ nonostante i 64 kg, chiude la trio vincente HALO’S FLOWER. La quinta corsa, il PREMIO SAN PIO DA PIETRELCINA, vedeva il ritorno sulla scena di CHARME OF DUBAI, ancora imbattuto fino a ieri sulla sabbia del Martini, termina quarto, apparso leggermente in progresso, rispetto alle ultime opache prestazioni, vince altresi’ il compagno di scuderia WINGAZZAM, dimostrando una grande attitudine alla pista e condotto da un sempre positivo Germano Marcelli,doppio in giornata per il fantino di Spoleto e doppio anche per la Razza dell’OLMO, tornata vincente sul tracciato marchigiano, ottimo secondo per Mildura, sempre positiva al MARTINI, terza la rientrante dopo 2 anni Mexican glory( occhio alla prossima),presentata benissimo in pista, nonostante l’inattività.’ L’ultima corsa il premio SAN GENNARO, vince Aubertin, con un numero incredibile, trovando un varco nel rettilineo finale, battendo a fil di Palo, un ottima Porta Ferrea, in crescita, terza e’ Venaria Reale, sempre positivissima sul dirt marchigiano, e da segnalare la bellssima corsa di Rasoterra, buona per la prossima.

Cristian Santinelli

Variazione Corsa del 4 Luglio

Postato il Aggiornato il

Ippodromo Martini

Modifica corsa

N° 23  Premio Isola D’elba

Modulo  FICO 04072017

Dovadola su tutti!

Postato il

dovadola

Secondo appuntamento al Martini di Corridonia, con una buonissima cornice di pubblico, e caldo estivo tipico del mese di luglio. Il centrale sorteggiato alla terza corsa, di cui una condizionata ben riuscita con 7 partecipanti al via, la spunta Dovadola, che vince da un capo all’altro l’allieva di Pierguido Meniconi, dopo una gran partenza controlla nel finale, e vince nei confronti  di un ottimo Moccolo, riapparso brillante e tonico, attenzione alla prossima per l’allievo del sig. Menichetti, ottimo terzo Captain Dream di scuderia Sorbino. Davvero uno show di Dovadola, cavalla di classe e categoria. Il convegno si apre con un handicap di minima sui 2150 mt. vince senza forzare Monte Fanum, letteralmente superiore al cospetto degli avversari. Partenza da front runner e vittoria nel piu’ facile dei modi per l’allievo di casa Trippetta alla prima affermazione stagionale, in sella un ottimo come sempre Germano Marcelliche gia’ nei primi posti nella classifica fantini dopo sole 2 giornate, ottimo piazzamento per Wingazzam, che conferma un buonissimo momento di forma terza fragore. La seconda corsa vedevano impegnati sulla distanza del chilometro 6 concorrenti, vince Main Street, confermando la brillante prestazione di 7 gg. fà, corsa da circoletto rosso per l’allieva di Pierguido Meniconi, partenza a razzo e vittoria facile, seconda Miss Dorenice al debutto sul tracciato, conclude terza ancora una deludente Lady Aliena. La quarta corsa sui 1750 mt. erano in 10 al via, vince come da pronostico Miracle of Qatar confermando di fatto, lo stato di grazia sul tracciato del Martini, partenza da battistrada e vittoria sofferta al cospetto di un Paranormal Beauty, positivissima alla prima sul dirt  marchigiano, ( da tenere d’occhio per la prossima corsa) conclude terza Big Lety al termine di una rincorsa pazzesca, dopo aver trovato numerosi varchi all’interno quarto infine Alabama Song, rivisto in progresso. L’ultima del Martini si conclude con la vittoria del vecchione di casa Sorbino Rakmaninov, sempre puntuale al Martini, corsa perfetta per il sempreverde Rak. che dopo aver atteso gli eventi piazza un perentorio spunto ai 400 finali, vincendo in bello stile su Corruption, e su una rediviva Luna Lunatica, apparsa in crescita, dopo le ultime deludenti prestazioni. Noi vi diamo appuntamento a Martedì 27 giugno per la prima corsa in notturna con inizio alle ore 20:40 circa.

Cristian Santinelli