LUIGI PIRANDELLO UNA STELLA VERSO IL GP

Postato il

Ieri sera è andata in scena la prima giornata di luglio, con aspetti molto interessanti. Partiamo dal centrale della serata il premio Go To Corridonia, primo step in vista del Gran Premio Città di Corridonia, in programma l’11 Agosto. La vittoria è andata a Luigi Pirandello e Samuele Diana, che lo ha interpretato con i guanti bianchi, mettendosi nel cuore del gruppo e rimanendo li per buona parte della gara. Ai 600 finali il figlio di “The Factor”, ha iniziato a mettersi sulle gambe spostando in terza corsia, in tre tempi di galoppo ha sorvolato il gruppo, prendendo chiaro vantaggio, entrando isolato in dirittura di arrivo ben sei le lunghezze ufficiali , Strychnos, ha avuto un intoppo sull’ultima curva, liberandosi tardi fornisce un buon finale terminando secondo, la trio vincente viene chiusa da Feragust.

DIANA BIS

La doppietta per il jockey cagliaritano, in sella al mastrodontico Muntany, anche su distanza al limite per le sue corde, ci ha fatto vedere di cosa è capace, una volta aperti i rubinetti, li ha messi tutti d’accordo, Zermatt ha provato ad anticipare ma si è dovuto inchinare alla superiorità del suo avversario, terzo a titolo di cronaca Stone Skipping, con un buon finish. In apertura, bel primo piano per Koda e Manuel Porcu, venuto a risolvere una corsa non semplice, battendo i migliori velocisti del dirt, scatto secco per pizzicare a nei pressi del traguardo Cedric Morris, che aveva provato a darsela a gambe ai 400 finali, Excellent Jack termina sul gradino più basso.A meta serata la corsa per i tre anni, passeggiata di salute per Dandy Flower e Francesco Dettori, un vero e proprio assolo per il figlio di “Dandy Man”, ottima prestazione per Mangasmar, che precede Onika. In chiusura, il beniamino della pista Smalto non si è fatto attendere, vincendo con il minimo dei giri in sella il puntuale Alessio Satta, che lo conosce come le sue tasche, Levado il front- runner, ritornando sul standard abituali, terza moneta per King Of Watson.

Marco Marinangeli

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...