Mese: agosto 2020

CIRCOLETTO ROSSO PER BLUDAJES

Postato il

Giovedì sera, era la volta dell’ultimo convegno del mese di Agosto, serata fresca con un buon concorso di pubblico. Il Rita Calcestruzzi(centrale), vittoria a quota shock per Blujades e Francesco Dettori, al training di Luis Alberto Acuna, per la gioia del team di Bachieca Marina. Classico “coast to coast” per la figlia di Blu Constellation, in testa alla sgabbiata, primo giro molto tranquillo, poi ai 400 finali, quando si avvicinava Principessa Reby, la leader andava in piena spinta, staccando netta nel tratto conclusivo, Principessa Reby, non esplosiva come le altre volte, terza conclude Ladyhawe. Il premio Caffe’ Paparazzi, vittoria all’ultimo tuffo per Sangiovesa e Manuel Porcu, battendo il battistrada Field Over The Sea, che aveva provato a farsela in avanti, rincorsa perdifiato per Bay Of Grif, conquista la piazza d’onore.

PORCU BIS

In chiusura, doppio per fantino sardo, sella a Goingaroblu, dopo due buone prestazioni, ieri sera ha centrato il bersaglio pieno, precedendo Ode to Paris, per la prima volta correndo contro schema, fornisce un buon finale, Fast Lane chiude la trio vincente. Nel premio Antonello Corrias, successo in bello stile per Burmese Whisper e Andrea Fele, cavallo ritornato al top della forma, sembrava un boeing 737, “inavvicinabile”,  la lotta per le piazze ha visto emergere Le Green Cest Chic nei confronti di Mighty Jungle.In apertura, la corsa riservata ai non professionisti, affermazione per  Petite Malle e Andrea Torini, trovandosi a meraviglia sul tracciato, Making Noise ennesimo piazzamento, trova sempre qualcuno che lo batte, Raise The Bar prende la terza piazza.

Marco Marinangeli

TUTTI CONTRO LA PRINCIPESSA

Postato il

Gentili appassionati, partiamo con la corsa riservata ai Gr-Am, Haughmond è il cavallo da battere per tutti, nonostante non abbia mai corso sulla pista, Princess Sakhee, dopo due vittorie sulla pista, sale di livello è una delle alternative, Do Your Best e Making Noise, sono gli atri due veleni della corsa. Il premio Caffe Paparazzi, è anche la seconda tris nazionale, maiden per tre anni, Sangiovesa, sembra la più accreditata per la vittoria finale, Bay Of Grif, dopo un paio di prestazione discrete, è un’altra delle papabili, farei attenzione a Ranger Full, che si era comportata benino nelle due prestazione all’attivo, bisogna vedere la sua condizione, avrebbe i mezzi per poter far bene. La terza corsa, il premio Antonello Corrias, Burmese Whisper, è il netto favorito della contesa, all’ultima vince in bello stile, avendo ancora qualcosa da spendere, Anacreote, sta venendo avanti corsa dopo corsa, ci sta bene nel contesto, chiudiamo con By Royal Approval,  rientra dopo uno stop di sei mesi dalle piste, se fosse già al 70%, potrebbe contare per la vittoria finale, teniamo anche Excellent Jack. Il  premio Rita Calcestruzzi, la corsa più importante per i cavalli di due anni, lo squadrone di Antonio Peraino, capitanato da Princessa Reby e Anshamina, sono le cavalle più qualitative del lotto, dovrebbero fare la voce grossa, Come Nelle Favole, prima volta sulla pista, l’avversaria principale, già vincitrice in sabbia, Shorty e Penelope Pit Stop, entrambe con chance di entrare nel marcatore. Chiudiamo con la volata sul chilometro, corsa incertissima, ci affidiamo alla qualità di Fast Lane, nonostante sia gravata al peso, Albarino, dopo due prove eccellenti, potrebbe essere arrivato il giorno giusto, Ode To Paris, sarebbe il cavallo più forte, ma sta attraversando un periodo un po’ opaco.

Marco Marinangeli

TRIPLETTA PER LA GIUBBA NERAZZURRA

Postato il

GIVE ME STYLE TOCCO DI STILE

Giovedì sera, al Martini andava in scena le terza giornata del mese di agosto, serata fresca e ventilata.Il centrale, premio Sergio Ciccioli, bel primo piano per Give Me Style e Giuseppe Ercegovic. Il portacolori di Luca Sorbino, si è installato alle spalle di Chanel Tango, che prendeva la testa. Primo giro di tutto comodo, poi ai 600 finali il figlio di Style Vendome, spostava per attaccare  la leader, anticipando la risalita di Tropical Song e Ficus Jode. All’ingresso in dirittura il “Give” si distendeva bene, la lotta agguerrita per le piazze, che alla fine ha visto spuntare Tropical Song nei confronti di Chanel Tango e Ficus.

Il team capitanato da Antonio Siri, al training di Mario Canu, in cabina di regia Mario Sanna, fanno un bel tris di vittorie, a partire dalla seconda del programma, vittoria chiara e netta per Unselfish, una volta andato al comando è stato inavvicinabile, ben 6 lunghezza rifilate alla compagnia, King Of Watson precede Feragust per la piazza d’onore. A metà  serata, era la volta di Inventi, che ci ha messo un po’ per trovare la quadratura del cerchio, ma giovedì, ha dominato la gara, mettendosi alla sinistra di Can Chen Junga, al giro finale Inventi passa al comando, giocando di anticipo sul gruppo degli inseguitori. Ai 400 finali prendeva chiaro vantaggio, che manteneva fin sul traguardo, nei confronti di Ektifaa e Adler che finivano rispettivamente nell’ ordine. Il tris in chiusura con il veterano della scuderia “Sarda”, Burmese Whisper, classico “coast to coast”, successo mai in discussione, ottima la prestazione di Excellent Jack, dopo la pessima prestazione di una settimana fa, terza a titolo di cronaca Leader Girl, cavalla sempre regolare. In apertura, affermazione per Princess Sakhee e Fabio Massimo Cicerone, che ha sfruttato la bagarre degli animatore della corsa, per poi pizzicarli nei metri conclusivi, Tango Rouisiano battezza a fil di palo Making Noise.

Marco Marinangeli

GIVE ME STYLE VS TROPICAL SONG SFIDA TRA TITANI

Postato il Aggiornato il

Gentili appassionati , si parte con la corsa riservata ai non professionisti, andiamo con Princess Sakhee, potrebbe bissare il successo ottenuto quindici giorni fa, Tango Rouisiano torna in categoria abbordabile, Future Strategy, sempre regolare nella compagnia. La seconda del programma, Mario del Borgo, è il migliore della compagnia, King Of Watson, messo bene in perizia ha le carte in regola per poter far bene; Brema da sempre prestazioni alterne, ma se fosse quella dei giorni migliori conta. Il premio Sergio Ciccioli, centrale della serata, “pochi ma buoni”, partiamo da Give Me Style, uno dei più regolari sulla pista, due secondi ed un primo in stagione, qui ha una prima chance, Tropical Song è l’avversario principale, tornato alla vittoria dopo diverso  tempo, sembra aver trovato la miglior condizione, Ficus Jode è il terzo incomodo, forse non ancora al top, ma ci sta di lusso nella terna. La quarta corsa, il premio Antica Stivaleria, corsa molto incerta, Adler dopo la prima uscita sul tracciato, comportandosi molto bene, è il nostro favorito, Can Chen Junga, deve un po’ ritrovarsi e cancellare la pessima prestazione in Gr, Ektifaa, ritorna in fantini e nella sua distanza ideale nonostante il peso, vale il marcatore, in basso attenzione a Fairy Rules, possiede un scatto di 400 metri che potrebbe far male a tutti. Chiudiamo con l’handicap di minima sui 1350, Excellent Jack ha steccato sette giorni fa, ma in questo contesto è il netto favorito, Burmese Whisper, rientrato soft, dovrebbe essere venuto avanti, Leader Girl, sta attraversando un periodo di forma al top, occhio anche a Muldoon.

(immagine del Gran Premio Citta’ di Corridonia 2020 )

Marco Marinangeli

LIBRETTO SETTEMBRE

Postato il

DODICESIMA  GIORNATA – Giovedi’ 3 SETTEMBRE 2020

1201 PREMIO  DANIELE PORCU (HANDICAP) (FANT.) E. 6.050 (2.337,50 – 1.028,50 – 561,00 – 280,50). Per cavalli di 3 anni. Metri 1750 circa.(SABBIA )

1202 PREMIO MISTER ANGUS (HANDICAP) (FANT.) E. 4.070 (1.572,50 – 691,90 – 377,40 – 188,70). Per cavalli di 3 anni ed oltre. Metri 1000 circa. ( SABBIA )

1203 PREMIO PIZZERIA LA PIZZICOSA  (HANDICAP) (FANT.) E. 4.950,00 (1.912,50, – 841,50 – 459,00 – 229,50). Per cavalli di 3 anni anni ed oltre. Metri 1750 circa. ( SABBIA )

1204 PREMIO  APOLLO KRIC (HANDICAP) (FANT.) E. 4.070 (1.572,50 – 691,90 – 377,40 – 188,70). Per cavalli di 3 anni ed oltre. Metri 2150 circa. ( SABBIA )

1205 PREMIO ALABAMA SONG (PIANA) (HANDICAP AD INVITO) (G.R.-AM.) E. 4.000,00 (1.733,60 – 762,80 – 416,00 – 208,00). Per cavalli di 3 anni ed oltre. Metri 1350 circa. ( SABBIA)

Chiusura delle iscrizioni: Giovedi’           20/08/2020       ore: 12,00

Pubblicazione dei Pesi : Mercoledi’         26/08/2020       ore: 12,00

Dichiarazione Partenti : Martedi’             01/09/2020      ore: 9,30

DOTAZIONI, DATE E PROPOSIZIONI DI CORSE POSSONO VARIARE IN CONSEGUENZA DELLA DEFINITIVA APPROVAZIONE

TREDICESIMA  GIORNATA – Giovedi’ 10 SETTEMBRE 2020

1301 PREMIO TERRA (HANDICAP) (FANT.) E. 4.950,00 (1.912,50, – 841,50 – 459,00 – 229,50). Per cavalli di 3 anni. Metri 1350 circa. ( SABBIA )

1302 PREMIO SOLE (HANDICAP) (FANT.) E. 4.950,00 (1.912,50, – 841,50 – 459,00 – 229,50). Per cavalli di 3 anni ed oltre. Metri 1000 circa. ( SABBIA )

1303 PREMIO CORRADO DI STASIO (HANDICAP) (FANT.) E. 4.950,00 (1.912,50, – 841,50 – 459,00 – 229,50). Per cavalli di 3 anni ed oltre. Metri 1350 circa. ( SABBIA )

1304 PREMIO GIU I BINOCOLI  (HANDICAP) (FANT.) E. 5.500 (2.125,00 – 935,00 – 510,00 – 255,00). Per cavalli di 3 anni ed oltre. Metri 1750 circa. ( SABBIA )

1305 PREMIO LUNA (PIANA) (HANDICAP AD INVITO) (G.R.-AM.) E. 4.000,00 (1.733,60 – 762,80 – 416,00 – 208,00). Per cavalli di 3 anni ed oltre.

Metri 1750 circa. ( SABBIA)

Chiusura delle iscrizioni: Giovedi’           27/08/2020       ore: 12,00

Pubblicazione dei Pesi : Mercoledi’         02/09/2020       ore: 12,00

Dichiarazione Partenti : Martedi’             08/08/2020      ore: 9,30

DOTAZIONI, DATE E PROPOSIZIONI DI CORSE POSSONO VARIARE IN CONSEGUENZA DELLA DEFINITIVA APPROVAZIONE

PINKY GUY : IL CITTA’ DI CORRIDONIA A CORRIDONIA

Postato il

Giovedì  sera, è andato in scena il Gran Premio Città di Corridonia, l’evento più importante per la stagione del Martini, bagno di folla sugli spalti, ben 4000 le presenze, per seguire lo spettacolo.A vincere la 63° edizione è stato Pinky Guy e Giuseppe Ercegovic(vincitore anche nel 2019), al training di Giulia Foglia, per i colori della Sc Marche. Pinky Guy se l’ha costruita sin dal primo metro, graduando a piacimento, portando a spasso tutto il gruppo, seguito da Nabeeha, The Dark Side e Infinity Focus.  Ai 600 finali, si iniziava a cambiare registro, con Pinky Guy che giocava il lungo anticipo sul resto della compagnia, che alla fine è il sigillo pieno. Tutto il pubblico in piedi per acclamare il vincitore, ricordiamo i colori di appartenenza sono locali, quindi dopo diverso tempo il Gran Premio è rimasto in casa, soddisfazione doppia visto che i proprietari della Scuderia Marche sono tutti di Corridonia. Secondo termina  The Dark Side, che ha fornito un prestazione eccellente, precedendo Infinity Focus, il favorito della gara.

ERCEGOVIC TRIS

In precedenza il jockey marchigiano ha portato al successo Captain Dream , con un pizzico di fortuna sulla prima curva c’è stato lo scarto di Dream Ela, che ha coinvolto Al Kibir e Bentleysoysterboy.  Captain Dream, si è trovato al comando della corsa, sfruttando questi eventi , seguito da Fast Lane, i due si sono staccati in lotta nella dirittura conclusiva, ma ancora un volta è stato il Capitano a risolverla, cavallo che non finisce mai di stupire, Fast Lane secondo precedendo Muldoon, finito forte in fondo. Il tris d’autore è stato chiuso in sella a Mitrandir, vincendo il quarto handicap consecutivo, un vero è proprio record nel panorama nazionale. Il figlio di Bated Breath, dalla sgabbiata andava in testa, gestendo e controllando tutta la gara, nel tratto finale, si isolava facile verso il traguardo, facendo un vero e proprio numero, Anacreonte, finalmente parte insieme al gruppo e segue il battistrada prendendo la piazza d’onore, chiude la trio Mighty Jungle. In apertura, primo piano di Principessa Reby e Salvatore Sulas, battendo Shorty, entrambe le ritroveremo il 27 Agosto nel Rita Calcestruzzi. La seconda, il Premio Paolo Ridolfi, successo a sorpresa per Chanel Tango e Leonardo Forlini, che li hanno messi tutti sacco con la tattica di avanguardia, finiscono con un finale ad effetto Ficus Jode e Angel Spring, rispettivamente nell’ ordine. Il premio “La Fabbrica del Gusto” ,  handicap per i tre anni, il ritorno alla vittoria per Agatone e Gian Pasquale Fois, ancora per i colori della Sc Marche, che fa un bel doppio in serata. Classico coast to coast per l’allievo allenato da Pierguido Meniconi, che quando riesce ad andare in avanti diventa imbattibile, Sangiovesa, ha trovato il varco troppo tardi, concludendo al secondo posto nei confronti di Sun’s Dance.

Marco Marinangeli

GODIAMOCI LO SPETTACOLO SOTTO I RIFLETTORI

Postato il

Gentili appassionati, siamo giunti al Big Event della stagione del Martini, giovedì sera andrà in scena il Gran Premio Città dì Corridonia, edizione numero 63°. La scala è aperta da Munthany con 65 Kg è chiusa da Nabeeha a 55,5 kg.Alla vigilia è un “Gp” molto equilibrato ed incerto, partiamo da Munthany che è il cavallo di gran classe, il terzo del Tagliacozzo, distanza al limite per lui, ma il dirt di Corridonia è un po’ più scorrevole fattore a suo favore, ricordiamo che il figlio di Raven’s Pass ha già vinto sulla pista. Infinity Focus, è stato acquistato da poco dal Team di Francesco Natalizi(hanno già vinto 2 volte il Gp 2007 e 2018) per puntare a questa corsa, secondo a Tagliacozzo alle spalle di Bridge Jazzarat e precedendo Munthany, prestazione che se ripetuta vale il marcatore, l’unica incognita è l’adattabilità alla pista. C’è una linea che lega Pinky Guy, Nabeeha e Sopran Platone, i tre sono arrivati nell’ordine all’ultima uscita, si sono giocati tutto in volata alla francese, schema che non ha aiutato il Sopran di turno, che stavolta dovrebbe essere agevolato visto che sarà una corsa tirata, Pinky e Nabeeha con chance più marginali. Nabbeyl, cavallo classico, giunto terzo nell’Arno 2020, ha le carte in regola, per dire la sua, forse è il cavallo che arriva preciso a questo appuntamento, il dirt non è un problema visto che lo ha già affrontato quando era in Inghilterra. Si parte con la condizionata, riservata ai 2 anni, Principessa Reby, dopo l’ultima prestazione dove ha fatto i buchi in terra, si presenta da chiara favorita, la chiara alternativa si chiama Shorty, cavalla che alla prima sul tracciato non si è espressa al meglio avendo problemi sulle curve, chiudiamo con Ladyhawe, sempre regolare. La seconda, il premio Paolo Ridolfi, “Gr-Am” in sella, Angel Spring, è il cavallo più forte, solo che dovrà sopportare ben 80 kg, vincitore in bello stile a Follonica il mese scorso, Ektifaa, invece è la cavalla più in forma della piazza, distanza un po’ breve, che potrà sopperire con la forma, occhio anche a Ficus Jode, primo impegno sul dirt marchigiano, le ultime sono promettenti, Tango Rouisiano, crescita esponenziale per lui. A metà serata, è la volta del premio “La Fabbrica del Gusto, per i 3 anni, sui 1750, corsa complicatissima, proviamo ad andare con Bridge Dragonfire, molto sfortunato all’ultimo ingaggio, a percorso netto lotta per la vittoria, Undomiel, ha provato a sfidare gli anziani, terminando secondo, qui si gioca una grande chance, da non sottovalutare Necret e Bad Choice, come sorpesa mettiamo Bay Of Grif. La quarta del programma, il premio Delio Canullo, è la volta dei velocisti. Captain Dream, nonostante la tonnellata da sopportare, cavallo che non ha bisogno di presentazioni, rimane lo scoglio da abbattere per tutti, ha la classe per risolverla, Bentleysoysterboy, il contro, correndo con il peso bloccato, sfrutta la forma a suo favore, Fast Lane, avrebbe i mezzi per mettere d’accordo entrambi i cavalli citati, ma sembra che sulla pista non riesce ad esprimersi al meglio. Chiudiamo con il premio Corrado Garofalo, handicap sui 1350, Mitrandir alla ricerca della sua quarta vittoria in handicap, scalata molto difficile, ma il figlio di Bated Breat, sembra aver trovato qui al Martini il suo habitat naturale, Excellent Jack, è stato sconfitto già due volte da Mitrandir, ma questa volta guadagna ben 7,5 kg, quindi potrebbe anche capovolgere la linea, terza citazione per Anacreonte che ha peso da sparo.

Marco Marinangeli

REBEL FAWN SCATTO RISOLUTORE

Postato il

Giovedi sera, andava in scena l’ottava giornata della stagione, con un programma di ordinaria amministrazione, riscontro di pubblico come sempre molto positivo. Partiamo dal centrale della serata, il Premio Antonio Luongo, il successo per Rebel Fawn e Giuseppe Ercegovic, si è aperto il varco sul finire dell’ultima curva, come ha visto la luce, ha fornito un scatto secco per risolvere la gara, finalone per Bay Of Grif, che andando per varchi prende il secondo, da far notare che ha avuto un piccolo inconveniente, correndo con la sella indietro, terzo conclude il front – runner Koda, che corre da protagonista, andando un po’ in apnea nei metri conclusivi. Il sottoclou, il premio Sampaoli Giuseppe, vittoria per Bentleysoysterboy e G.p Fois per meglio precisare la diciottesima della sua carriera, tutto facile una volta andato al comando, la gestita come ha voluto, lasciando a distanza GoingAroblu, e Astro Miss. In apertura , vendere sui 1350, bel primo piano per Leader Girl e Francesco Dettori, cavallo in crescita esponenziale, con ancora margini di miglioramento, seconda Mighty Jungle, precedendo Burmese Whisper. A metà serata, un’altra vendere questa volta sui 1750 metri, il ritorno alla vittoria dopo due anni per Tropical Song e Manuel Porcu, merito del training di Luis Alberto Acuna, che lo tiene come un figlio, l’allievo di casa Verna, ci ha messo tre corse per ritrovare la forma dei giorni migliori, scatto terrificante in dirittura, per volare via Inventi che lo aveva anticipato durante il percorso, terzo a titolo di cronaca Feragust. Si chiudeva la serata con la corsa riservata ai Gr-Am, sugli scudi Princess Sakhee e Fabio Massimo Cicerone, cavalla che era stata sfortunata all’ultima, ieri avendo un credito con la fortuna è andato tutto liscio, battendo Future Strategy, che nonostante la distanza breve e il top-weight corre alla grande, finale ad effetto per Make Me Rich che si prende la piazza d’onore.

MARCO MARINANGELI