PIZ BERNINA “IMMENSO” NEL DI STASIO

Postato il

piz

 

Giovedì sera, al Martini si entrava nel mese decisivo della stagione a due settimane dall’evento clou, molto pubblico sugli spalti per seguire gli attori in pista. Il centrale della serata, il Gp Marche “Memorial Corrado DI Stasio”, la vittoria è andata a Piz Bernina e Giuseppe Ercegovic per il training e i colori di Luca Sorbino. Piz Bernina ha fatto un vero e proprio numero, vincendo la corsa con ben 69,5 kg, presentato al top dal suo team, parliamo della corsa, che sin dalla vigilia, era molto equilibrata visto anche dalla perizia. Blueberry Wine, in poche battute si portava in testa, il “Piz” si installava subito a tiro, seguito da Mitch, alla dirittura opposta, si iniziava a cambiare registro, Blueberry Wine, apriva i rubinetti e metteva in difficoltà a Piz Bernina che doveva entrare in azione, Mitch sempre a rimorchio. Ingresso in retta di arrivo, con Blueberry Wine ancora in testa, ma con il passare dei metri Piz Bernina trova l’azione giusta ed a 100 dal palo, passa in vantaggio per poi respingere il finale ad effetto di Mitch, che sull’ultima curva era rimasto murato alla corda, resoconto di una corsa stupenda.

SORBINO BIS

Il team romagnolo, in precedenza aveva vinto anche con Give Me Style, corsa molto strana e anche tattica, risolta nel migliore dei modi, con un puntuale Giuseppe Ercegovic in cabina di regia, in avanti facendo la classica cacciarella, per poi giocarsi tutto in una volata di 200 metri finali e cosi è stato, alla resa dei conti i tre cavalli nel tratto finale era praticamente apparigliati, sul palo Give Me Style, salva un collo da Galateo D’Arcadia e Improved Talk nell’ordine.

MONTECCHIARI/DIGIACINTO DOPPIO

In apertura, hanno colpito con Al Kibir e Alessio Satta, che andando al comando a messo subito un ipoteca sulla gara, un vero e proprio canter per il figlio di Gladiatorus, Falcon In The Air finisce  bomba per beffare Miss Dorenice. A metà convegno, classico “Coast To Coast” per Barbegazi, vittoria mai in discussione, impressione ottima per il nuovo acquisto della scuderia Montecchiari, Berenice Fan, regolare come sempre prende il secondo, terza a distacco Eleinore. In chiusura, era la volta dei Gr-Am, corsa mozzafiato, con un dirittura da cardiopalma, si erano staccati Making Noise(Antinori E.) e San Virdis(Battista L.), con i due gentleman locali, come si sul dire tra i due litiganti il terzo gode, infatti sul palo di arrivo San Marcos e Angelo Crocicchia li ha stampati entrambi cogliendo un varco tra i due duellanti, posto d’onore a San Virdis nei confronti di “Making”.

Marco Marinangeli

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...