Mese: giugno 2017

CHESTER DEAL DA URLO

Postato il

cester

Ieri sera si è svolto il primo appuntamento in notturna all’Ippodromo Martini il terzo stagionale, il quale ha richiamato una grande cornice di pubblico in un clima estivo ma fortunatamente non afoso. Come di consueto le corse erano 6,con partenti omogenei e di buona qualita’,il centrale era alla terza corsa il PREMIO SAN PIETRO,SAN PAOLO E DONATO, una condizionata per anziani, erano in 6 al via dopo i forfait di Matrimandir e Smalto, un nome spiccava su tutti Chester  Deal ,e cosi’ e’ stato, la maggior qualita’ dell’allievo di Casa Pusceddu, ha fatto la differenza, aspettando fino ai 600 finali, per voi progredire e volare via in scioltezza, senza grandi difficolta’, cavallo letteralmente superiore al resto della compagnia. Baiafa centra la seconda moneta, confermando di fatto le ottime impressioni, del debutto stagionale, su distanza allungata, l’allievo di Sorbino ha dimostrato maggior attitudine, ottimo terzo John Sea, che al debutto nel tracciato marchigiano, non sfigura nonostante le ultime prestazioni e la recente forma, non erano al top. Il convegno si apriva col PREMIO SANTA RITA DA CASCIA, un bell’handicap sui 1000 mt. erano in 7,vince la rientrante Jeita, protagonista di una bella rimonta, dopo una partenza in gruppo, scatto ai 300 e vittoria a fil di palo, su Wandlimb. Prima affermazione di stagione per La Razza Dell’ Olmo e  anche per Alessio Satta. Da segnalare la bellissima corsa di Wandlimb il quale correndo per varchi, si deve accontentare della seconda moneta ( buono per la prossima), per il terzo posto giunge Jyoti apparsa in netto risveglio. La seconda corsa il Premio SAN FRANCESCO D’ASSISI, sui  1750 MT. corsa riservata ai non professionisti, vince il beniamino di casa, ovvero MARCO PAGLIARI con SEMPRE THE WAY, seconda vittoria in carriera per il giovanissimo gentleman, la prima davanti al suo pubblico. Prestazione da circoletto rosso e vittoria di superiorita’, per l’allievo di Pierguido Meniconi, il quale dopo aver atteso gli eventi, spunto perentorio ai 500 finali e vittoria facile facile, dimostrandosi veramente un cavallo decisamente di classe, rispetto al gruppo, boato del pubblico di Corridonia, per la vittoria di Marco Pagliari, residente a Corridonia e molto conosciuto, soddisfazione doppia per il giovane gentleman giunge secondo High Pitch confermando i buoni propositi della prima giornata, terzo ROYALESCE, il vecchione di casa CESARINI sempre positivo sul dirt marchigiano. La quarta corsa, il premio SANTA MARIA, handicap riservato ai 3 anni sul doppio chilometro, VINCE GEMMA DELLE PRATA, impressionando tutti, confermando la prima prestazione molto positiva all’apertura di stagione. L’ALLIEVA di Marco Pisano, dopo una partenza in gruppo, sfodera uno spunto magistrale, sopravanzando Moccolo e vincendo veramente in surpluss, di ben 10 lunghezze, perfetto l’interprete G.P.FOIS. Prima affermazione Corridoniana anche per Nadenich proprietario di Gemma delle Prata, anche lui di Corridonia;  ottimo piazzamento per Moccolo, che conferma la grande qualita’ nonostante i 64 kg, chiude la trio vincente HALO’S FLOWER. La quinta corsa, il PREMIO SAN PIO DA PIETRELCINA, vedeva il ritorno sulla scena di CHARME OF DUBAI, ancora imbattuto fino a ieri sulla sabbia del Martini, termina quarto, apparso leggermente in progresso, rispetto alle ultime opache prestazioni, vince altresi’ il compagno di scuderia WINGAZZAM, dimostrando una grande attitudine alla pista e condotto da un sempre positivo Germano Marcelli,doppio in giornata per il fantino di Spoleto e doppio anche per la Razza dell’OLMO, tornata vincente sul tracciato marchigiano, ottimo secondo per Mildura, sempre positiva al MARTINI, terza la rientrante dopo 2 anni Mexican glory( occhio alla prossima),presentata benissimo in pista, nonostante l’inattività.’ L’ultima corsa il premio SAN GENNARO, vince Aubertin, con un numero incredibile, trovando un varco nel rettilineo finale, battendo a fil di Palo, un ottima Porta Ferrea, in crescita, terza e’ Venaria Reale, sempre positivissima sul dirt marchigiano, e da segnalare la bellssima corsa di Rasoterra, buona per la prossima.

Cristian Santinelli

Variazione Corsa del 4 Luglio

Postato il Aggiornato il

Ippodromo Martini

Modifica corsa

N° 23  Premio Isola D’elba

Modulo  FICO 04072017

Dovadola su tutti!

Postato il

dovadola

Secondo appuntamento al Martini di Corridonia, con una buonissima cornice di pubblico, e caldo estivo tipico del mese di luglio. Il centrale sorteggiato alla terza corsa, di cui una condizionata ben riuscita con 7 partecipanti al via, la spunta Dovadola, che vince da un capo all’altro l’allieva di Pierguido Meniconi, dopo una gran partenza controlla nel finale, e vince nei confronti  di un ottimo Moccolo, riapparso brillante e tonico, attenzione alla prossima per l’allievo del sig. Menichetti, ottimo terzo Captain Dream di scuderia Sorbino. Davvero uno show di Dovadola, cavalla di classe e categoria. Il convegno si apre con un handicap di minima sui 2150 mt. vince senza forzare Monte Fanum, letteralmente superiore al cospetto degli avversari. Partenza da front runner e vittoria nel piu’ facile dei modi per l’allievo di casa Trippetta alla prima affermazione stagionale, in sella un ottimo come sempre Germano Marcelliche gia’ nei primi posti nella classifica fantini dopo sole 2 giornate, ottimo piazzamento per Wingazzam, che conferma un buonissimo momento di forma terza fragore. La seconda corsa vedevano impegnati sulla distanza del chilometro 6 concorrenti, vince Main Street, confermando la brillante prestazione di 7 gg. fà, corsa da circoletto rosso per l’allieva di Pierguido Meniconi, partenza a razzo e vittoria facile, seconda Miss Dorenice al debutto sul tracciato, conclude terza ancora una deludente Lady Aliena. La quarta corsa sui 1750 mt. erano in 10 al via, vince come da pronostico Miracle of Qatar confermando di fatto, lo stato di grazia sul tracciato del Martini, partenza da battistrada e vittoria sofferta al cospetto di un Paranormal Beauty, positivissima alla prima sul dirt  marchigiano, ( da tenere d’occhio per la prossima corsa) conclude terza Big Lety al termine di una rincorsa pazzesca, dopo aver trovato numerosi varchi all’interno quarto infine Alabama Song, rivisto in progresso. L’ultima del Martini si conclude con la vittoria del vecchione di casa Sorbino Rakmaninov, sempre puntuale al Martini, corsa perfetta per il sempreverde Rak. che dopo aver atteso gli eventi piazza un perentorio spunto ai 400 finali, vincendo in bello stile su Corruption, e su una rediviva Luna Lunatica, apparsa in crescita, dopo le ultime deludenti prestazioni. Noi vi diamo appuntamento a Martedì 27 giugno per la prima corsa in notturna con inizio alle ore 20:40 circa.

Cristian Santinelli

Mister Arden Superiore

Postato il

mister ardenFinalmente è ripartita la stagione ippica a Corridonia ieri pomeriggio, con un ottimo campo di partenti ed una buona qualità di cavalli. Come di consueto, le corse erano 6,con il centrale, il Premio Apertura sorteggiato alla quarta corsa. Ben 10 il numero dei partenti il massimo per l’anello del Martini, vince dimostrando una netta superiorità Mister Arden il quale, dopo aver tallonato un ottima e rientrante Main Street ,all’ultima curva, passava e vinceva molto facile giunge seconda la suddetta  Main Street (occhio alla prossima) terzo il debuttante sulla pista Baiafa. Il convegno si apriva col Premio Eolo sui 2150 mt. vince Smalto, al debutto anche lui sul tracciato marchigiano, al termine di una corsa, dove l’allievo di Felaco ha atteso gli venti, per poi vincere facile, secondo Beef Bar, terzo un buon Calipso Music. La seconda corsa, il premio Mammolo corsa riservata ai 3 anni, erano in 9 al via, Halo’S Flower vince alla grande, ottimo piazzamento per  Only Pep, terzo all’epilogo Gemma delle Prata. La terza corsa riservata ai non professionisti, vede vincitore da un capo all’altro Brazen Spirit, l’allievo di casa Sorbino in 2 tempi di galoppo parte subito in testa e vince facile, buon piazzamento per Venaria Reale al rientro, delude Maya Desnuda solo terza. La quinta corsa sui 1000mt. vedeva  5 concorrenti al via, con la sfida Lady Aliena e Falcon in the Air, vince il vecchione di casa Natalizi, il quale all’ultima curva cn un attacco perentorio, superava Lady Aliena andando a vincere, buon terzo per Lightwish (occhio alla prossima)..l’ultima corsa premio Pisolo, un Handicap di Minima sui 1750mt..vince in maniera piuttosto netta Middle Arch, che nonostante il rientro, la mette sul ritmo, schema a lui congeniale, vincendo nettamente, ottimo secondo per Joe Bar, conclude terzo il sempre positivo Royalesce. Noi vi diamo appuntamento per martedi 20 dalle ore 17 circa, venite numerosi.

Cristian Santinelli