“KAFFEDAN DA URLO”

Postato il Aggiornato il

kaffedan

Ieri sera, finalmente  si accendevano le luci al Martini di Corridonia, la prima in notturna, la terza stagionale.La serata come di consueto proponeva 6 corse, con il centrale che questa volta era in programma alla seconda corsa, con 6 partecipanti al via.  La vittoria andava a Kaffedan, per i colori ed il  training di Iacopo Bindi ed un ottimo Salvatore Sulas in sella; per la seconda moneta Tildema, al rientro stagionale, con la sua solita tattica da front runner sparato, veniva ripreso sull’ultima piegata e battuto da un Kaffedan da urlo, alla sua seconda vittoria consecutiva dopo quella di Grosseto. Il convegno si apriva con il premio Ischia, sulla distanza dei mt.1000 . A vincere è stata la qualità di Main Street, tornato sui suoi standard, che regolava  un Falcon in the air, stavolta “umano” nonostante un finale da “falco” e complici i chili 66, si doveva accontentare della seconda moneta; terza un ottima Daysy Do, dopo un pessimo break in partenza. La terza corsa in programma, il premio Caprera, una vendere sul doppio chilometro, veniva dominata da Danseuse de Lune, che vinceva “a fermare” .  L’allieva di Menichetti fin dall’inizio assumeva il comando delle ostilità, mantenendo un’andatura regolare fino ai 500 finali; da qui  accelerava di scatto per “salutare la compagnia” e volare via fino al traguardo per un canter di salute. Applausi dalle tribune del Martini, come sempre gremito di pubblico , per l’allieva dell’Olmo e per la  quinta affermazione stagionale di Germano Marcelli in sella alla vincitrice.Ottimo secondo posto per Hazel Shells, tornata su ottimi livelli e buona per la prossima. Da sottolineare la deludente prova di Beef Bar, mai della partita .La quarta corsa era riservata ai G.R.ed Amazzoni.  Vinceva in bello stile Goldrake, al termine di una rimonta pazzesca, il quale a velocità tripla, regolava gli avversari nei pressi del traguardo.Esultante in sella all’allievo di Letizia Ciucci, una splendida Carola Fantini, alla sua prima affermazione in carriera.La seconda moneta andava al regolare Capitan America; chiudeva la trio vincente Corruption.  La quinta corsa era riservata ai cavalli di 3 anni , con ben 9 concorrenti al via. Joe Bar come sempre schizzava al comando, fino ai 400 finali, ma all’inizio dell’ultima curva  iniziava a sentire la stanchezza ed allora era Hamamelis a passare in vantaggio, trascinandosi in quarta corsia Mildura, la quale all’ingresso in retta d’arrivo con uno scatto perentorio metteva tutti nel sacco per andare a vincere con estrema facilità per l’esultanza di un Michael Arras, tempista in sella all’allieva di Castrese Felaco . Le altre piazze andavano ad Ecleroz, che nei pressi del palo aveva ragione di Hamamelis  L’ultima corsa della serata era una vendere, Premio Isola d’Elba, sulla distanza dei  mt.1350. Sette erano i partecipanti al via, con Joyti che andava subito al comando, pressato all’esterno da Proclamationofwar e gli altri ad inseguire;  ai 300 finali, il battistrada arroccato allo steccato, veniva aggredito da Venaria Reale, che aveva già ben impressionato il 14/6, che con un ottimo finale andava a vincere alla grande; perfetto in sella Francesco Dettori Per la seconda moneta Vanilla Flower, gran finale anche per lei, andava a battere il battistrada Joyti , perdendo l’imbattibilità al Martini dopo un anno di vittorie .Noi ci diamo appuntamento a martedi 5 luglio, con altre 6 corse appassionanti, non mancate.

Cristian Santinelli

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...